Print

Virologia (UOS)

Responsabile: Riva prof.ssa Elisabetta

 

ÉQUIPE

Bambacioni dott.ssa Federica (Biologo)

 

ATTIVITÀ CLINICA

L’Unità Operativa Semplice di Virologia effettua indagini sierologiche e di virologia molecolare sulle principali infezioni virali.

 

In particolare, si occupa della ricerca dei principali virus responsabili di epatite infettiva (A, B, C), della sindrome da immunodeficienza acquisita (HIV), dei microrganismi responsabili di infezioni congenite teratogene (Toxoplasma, Rosolia, Cytomegalovirus o CMV, Herpes simplex o HSV), del virus della mononucleosi infettiva (Epstein Barr o EBV), dei virus responsabili di parotite e malattie esantematiche (Parvovirus B19, Morbillo, Varicella/Zoster - VZV), della ricerca e tipizzazione di virus associati a infezioni virali cutanee e mucosali (Papillomavirus HPV).

 

Vengono inoltre eseguite indagini diagnostiche specifiche per i principali virus coinvolti nelle infezioni dell’apparato respiratorio e del Sistema Nervoso Centrale.

 

Si eseguono anche analisi di polimorfismi genetici associati a patologie infettive: polimorfismo dell’interleuchina 28B, associato ad una evoluzione favorevole dell'epatite C e ad una migliore risposta terapeutica, e polimorfismo della Patatin-like phospholipase domain-containing protein 3 - PNPLA3, gene che predice la progressione della steatosi epatica.

 

L’Unità Operativa di Virologia dispone di strumenti di biologia molecolare avanzati: sistemi di estrazione degli acidi nucleici sia automatici che semiautomatici, sistemi in Real Time PCR, Microarray, Pyrosequenziatore, elettroforesi capillare, sistemi semiautomatici per ibridazione su striscia. Tutti gli apparecchi posso essere utilizzati sia in campo diagnostico che di ricerca.

 

La UOS di Virologia opera nell’ambito dell’Unità Operativa Complessa di Laboratorio Analisi. Per accedere agli esami, ci si può rivolgere, senza prenotazione, direttamente al Centro Prelievi.

 

AMBITI DI RICERCA

  • Virologia di base;
  • Virologia clinica;
  • Fattori virali e dell’ospite in grado di influenzare l’andamento clinico e/o la risposta al trattamento di alcune infezioni virali: infezione da HCV, in termini di progressione e risposta al trattamento, infezione da CMV, in termini di andamento clinico e riattivazione, infezione da HPV mucosali, in termini di clerance spontanea e/o progressione delle lesioni;
  • Andamento clinico e/o risposta al trattamento di alcune infezioni virali in soggetti ematologici sottoposti a trapianto.

COLLABORAZIONI CLINICHE E DI RICERCA

  • Dipartimento di Medicina Molecolare e UOC di Virologia, Sapienza Università di Roma,
  • AIFA

 

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare l’esperienza di navigazione e la qualità dei nostri servizi. Continuando la navigazione dichiari di accettare l’utilizzo dei Cookies presenti sul sito. Per saperne di più.

Accetto